Confindustria – Affrontiamo l’emergenza economica per la tutela del lavoro – Le proposte per una reazione immediata

“Le prospettive economiche e industriali europee e italiane sono in questa fase gravemente compromesse dal dilagare dell’emergenza sanitaria, e non è chiaro con quali tempi esse saranno ristabilite. Unitamente al crollo della domanda prodotto dal blocco temporaneo di molte attività economiche sul territorio europeo, ciò pone una pressione senza precedenti, almeno in tempi di pace, sulla capacità di resilienza del nostro sistema. Dalla tenuta del sistema produttivo dipendono le prospettive di rilancio sociale dell’intero Continente, una volta terminata l’emergenza sanitaria.
In particolare, dall’industria dipendono direttamente o indirettamente un terzo circa di tutti gli occupati nel nostro Paese, e originano circa la metà delle spese in R&S e degli investimenti necessari ad accrescere il potenziale di crescita del prodotto interno lordo.
Pur con alcune differenze tra i diversi comparti produttivi, e con sfumature diverse tra imprese di piccole, medie o grandi dimensioni, il tema della tenuta del tessuto produttivo in questa fase…”

Scarica il documento completo

Scarica la sintesi del documento